Blockchain è la skill più in crescita su Linkedin

0
65
Blockchain è la skill più in crescita su Linkedin

Blockchain è una delle competenze in più rapida crescita tra i lavoratori della regione Asiatica, secondo un rapporto LinkedIn pubblicato mercoledì.

LinkedIn ha analizzato le competenze elencate dai suoi membri della regione APAC negli ultimi cinque anni per identificare le prime 10 competenze in crescita.

Il rapporto ha rilevato che la blockchain è la competenza in più rapida crescita a Singapore e tra le prime tre in Cina, Giappone, Taiwan, Corea del Sud, Hong Kong e Vietnam.

Secondo LinkedIn, il blockchain come abilità viene utilizzata principalmente per la creazione e la gestione di libri pubblici distribuiti e decentralizzati. I lavoratori con queste competenze spesso ricoprono il ruolo di sviluppatori di blockchain, Chief Technology Officer (CTO) e consulenti.

Oltre al Blockchain, le altre 10 competenze in aumento nella regione sono l’intelligenza artificiale (AI), lo sviluppo web frontend, il design, l’automazione dei processi robotici (RPA), l’automazione del flusso di lavoro, il social media marketing, l’integrazione continua e la tecnologia di riconoscimento dei gesti, in nessun ordine particolare.

Una ricerca di manodopera senza fine

La domanda di lavoratori con queste competenze è tre volte superiore a quella della base di talenti complessiva di LinkedIn. Se la relazione vuole credere, la domanda di queste competenze – che sono ancora nelle loro “fasi nascenti” – non potrà che aumentare ulteriormente con l’adozione su larga scala delle tecnologie associate in futuro.

I risultati del rapporto non sono esattamente una sorpresa. La tecnologia Blockchain ha visto un crescente interesse per l’Asia fin dalla sua dissociazione con le valute crittografiche, il suo primo e più importante caso d’uso.

Gli stessi governi erano ansiosi di frenare le valute virtuali, ma hanno espresso l’intenzione di utilizzare la tecnologia blockchain in altri settori, un fattore che probabilmente contribuisce.

Anche all’interno del settore finanziario, le istituzioni tradizionali hanno trovato la catena di blocco utile per migliorare i servizi esistenti. Secondo un’indagine condotta dal fornitore di servizi IT Cognizant nel 2017, fino all’88% delle aziende finanziarie dell’Asia-Pacifico ritiene che la blockchain sia importante per il futuro del settore.

Un rapporto della società di ricerca Global Market Insights nel 2018 ha stimato che l’industria basata sulla blockchain in Asia Pacifico varrà circa 16 miliardi di dollari entro il 2024, con un contributo del mercato sanitario di almeno 1,4 miliardi di dollari.

Anche in paesi come l’India, dove la blockchain non figurava tra le prime tre competenze in aumento nel rapporto LinkedIn, la crescita è stata notevole. Un rapporto del 2018 dell’agenzia per l’impiego ha dimostrato che nella seconda metà del 2017, il numero di posti di lavoro criptocurrency e blockchain correlati al suo sito web in India è aumentato del 290%.

Con il paese ora impostato per ottenere il suo primo distretto a catena di blocco, ci si può aspettare un ulteriore aumento.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il commento!
Inserisci il tuo nome